Soccorso Operaio Svizzero

Sede a Lucerna

La rete nazionale del Soccorso Operaio Svizzero (SOS) riunisce dieci associazioni regionali del SOS e del Solidar Suisse con un totale di circa 600 collaboratori impiegati in 13 cantoni e 29 città di tutte e quattro le regioni linguistiche del paese. L'SOS e le sue associazioni regionali pongono al centro della loro azione l’impegno a favore di una società solidale e giusta sul piano sociale, politico ed economico, con progetti a favore dei disoccupati, dei migranti, delle persone con un basso livello di istruzione e delle persone meno abbienti, seguendo i principi fondamentali di giustizia e di solidarietà, senza alcun pregiudizio di ordine religioso, politico e razziale. 
Nell' anno 2007, l'SOS della Svizzera centrale ricevette - grazie alla sua esperienza nella formazione carceraria - dalla Fondazione Drosos, il finanziamento e l'incarico di realizzare il progetto per la formazione di base dei detenuti nell' esecuzione delle pene. L'ufficio del centro di competenza per la formazione si trova, oggi, nei locali dell' SOS di Lucerna. Dopo la conclusione del progetto, la Fondazione Drosos ha ritenuto esaurito il suo compito il quale è stato assunto dalla Conferenza dei direttori cantonali di giustizia e polizia (CCJPD). Il centro di competenza FEP é sorvegliato dall'assemblea del Soccorso operaio svizzero con sede a Lucerna. Beat Däppeler é il suo presidente e Ursula Schärli la direttrice del SOS. 
 

Contatti

SOS Svizzera centrale
Birkenstrasse 12
Postfach 3867
CH-6002 Luzern